martedì 12 febbraio 2013

Martedì evviva il Carnevale


Oggi è l'ultimo giorno della bella festa del Carnevale e quindi chi deve fare qualche scherzo che lo faccia ora o mai più! Ricordo dalle mie parti come in questi giorni di gioia e festa per esempio si andava in un paesino vicino dove in ogni casa si lasciava la porta aperta per far venire chiunque volesse fare un ballo. Giravamo per il paese entrando e uscendo da case di persone gentili che lasciavano la porta aperta e che mettevano un disco per farti ballare e darti qualche pasticcino. Ora con i tempi che stiamo vivendo in Italia purtroppo queste cose sono impossibili da fare. Davvero ho dei bei ricordi del Carnevale della mia infanzia, di quando ci vestivamo da donne e alcuni dei maschietti che non mi conoscevano addirittura mi hanno fatto una corte sfrenata talmente ero "bella". A lato un opera di Pablo Picasso con il figlio Arlecchino tratta da L'arte con Kigeiblog.

Buon Carnevale a tutti

lunedì 7 gennaio 2013

Fine delle Feste natalizie e ora il solito tram tram...

Sono finite le Feste Natalizie con il giorno dedicato ai più piccoli e alla Befana e adesso si ricomincia tutto da capo con il solito Tram Tram.


Siamo già pronti per le grandi manovre politiche che finiranno con le elezioni tra qualche mese. Speriamo che la nostra vecchina a cavallo della scopa abbia portato anche un pò di senno in più a tutti i politici italiani oltre che le solite allenze già viste per qualche voto in più, i soliti insulti o le grandi promesse da marinai che non verrano mai esaudite. Il popolo non dorme e sta con gli occhi aperti ormai. Comunque staremo a vedere e magari a continuare a sognare una straordinaria e meravigliosa Italia. tutta unita e piena di amore e gioia verso tutti.

lunedì 10 dicembre 2012

Un Augurio per un Buon Natale e un migliore 2013 dal Positivista roseo tra i ricordi delle brutture del 2012


Eh si, siamo ormai arrivati al capolinea!

No, non fraintendetemi, non sto parlando della famosa e scusatemi la frase “grandissima fesseria” della fine del mondo che dovrebbe avvenire il 21 Dicembre del 2012. Quella storia è soltanto una favola inventata come succede spesso da alcuni furboni seduti a tavolino e che non hanno niente altro da fare che speculare e ricevere lauti guadagni attraverso i soldi spremuti grazie alle paure e ai timori che infliggono alla gente onesta, magari a quella che lavora e fa fatica ad arrivare alla fine del mese. Purtroppo grazie a questi “esemplari” di esseri viventi indefinibili si arriva anche a registrare alcuni drammi e tragedie gravi, legate proprio alla “fine del mondo”. Ricordiamoci sempre che nessuno mai potrà dirci se potrà mai succedere e quando qualcosa del genere, OK?




Il mio capolinea citato sopra si riferisce soltanto alla fine di un altro anno, il 2012 che velocemente non vede l'ora di scappare via e che sicuramente sarà ricordato da ognuno per tanti motivi diversi. Qualcuno per esempio lo ricorderà per la caduta del Governo Berlusconi, per il “bunga bunga” o la grande crisi economica in cui stava andando a cadere l'Italia. Per l'entrata poi di Mario Monti al Governo che con il suo seguito di grandi tecnici era pronto a salvare la... scusate ma qualcuno può magari spiegarmi per cortesia cosa è riuscito a salvare veramente Monti, così lo inserisco al posto dei puntini? Intendo a parte come dice sempre lui il debito pubblico (rimasto uguale), lo spread (che risale e che neanche sapevamo che esistesse noi poveri mortali) o il piede che abbiamo tolto dal grande baratro della crisi (perché ora abbiamo inserito direttamente tutto il torace e la testa in esso). Qualcuno in questo anno gli ha mai accennato al Presidente che in Italia i veri problemi sono altri, che si sta morendo letteralmente di fame e di mancanza di lavoro e che i figli mangiano quello che si tolgono dalla bocca i genitori? Qualcuno ricorderà il 2012 sicuramente anche per le grandi performance “teatrali” fatte dai nostri politici italiani ovunque in giro o in Tv. Questi individui alieni, spesso anche grotteschi dalle facce e dai visi a volte gonfiati da chili e chili di silicone e trucco o dalle capigliature in similpelle che bene si legano alle loro farse e al loro lavoro di “attoruccoli” prezzolati, con il loro apparire, lo sgomitare, gli insulti resi agli altri e le loro incomprensibili parole sputate al vento che servono soltanto ai loro interessi personali e a tenere a galla una barca piena di buchi. Qualche altro purtroppo quest'anno lo ricorderà per le lotte continue e spesso solitarie fatte per non perdere un nostro sacrosanto diritto. Il posto di lavoro, magari l'unico, il preziosissimo e sudato lavoro capace di sfamare una intera famiglia e che tra disperazione e dramma si sta per perdere definitivamente per la solita scusa della crisi e dei soliti indegni individui, gli unici che realmente non hanno il diritto di esistere.

Io ho iniziato con alcune impressioni e ricordi sul 2012 e spero che qualcuno di voi voglia continuare a inserirne altri tra i commenti.

Voglio augurarvi di vero cuore le più belle Feste di Natale che possiate desiderare, trovando magari sotto l'albero di Natale tra i regali anche la certezza di una vita migliore portata dal Nuovo Anno.

AUGURI!

giovedì 15 novembre 2012

Ma cosa meriterebbero i politici italiani oggi? Soltanto delle scoregge in faccia


Cogliendo la palla al balzo lanciata dall'ottima performance sonora eseguita dal Super-simpaticissimo Frank Matano (per intenderci per i pochi che non lo conoscono ancora è uno dei più bravi ed esilaranti ragazzi nel programma delle Iene) che possiamo vedere anche qui sotto in un suo video che sta in pochi giorni scalando le vette italiane di You Tube! Vorrei lanciare un appello che riguarda davvero la stragrande maggioranza di noi Italiani.





Il mio APPELLO è quello di far sapere come anche per tantissimi italiani stia accadendo esattamente la stessa reazione fisica avuta dal nostro amico Frank al parco. Quella emanazione sonora spesso puzzolente proveniente dai meandri interni dei nostri poveri intestini che si contraggono ripetutamente soprattutto per la grandissima rabbia che ormai ci assale nel momento preciso in cui vediamo qualunque delle SOLITE FACCE DI BRONZO DEI POLITICI ITALIANI e soprattutto udiamo LE LORO SOLITE STRONZATE INCONCLUDENTI. Queste reazioni conosciute scientificamente con svariati termini (vedi scoregge, puzzette, pititi orbi, messaggeri di merda e tanti altri ancora) vengono elencate sotto alcune specifiche categorie espressive e sono a volte definiti dai critici delle vere opere artistiche. Cito il caso delle cosiddette scoregge a “FIIILIIIIPPO” o quelle a “scarico libero” o ancora quelle a “trattini po-po-po-po”. Tutto questo avviene naturalmente ormai al solo sentire e vedere i nostri politici, quando per esempio fanno a gara per andare a sedersi su una poltroncina in TV (non bastano quelle che già hanno) di un qualunque spettacolino o Talk Show, e al via del presentatore di turno sputarsi in faccia tali cazzate e frasi che nemmeno loro riescono a capire per poi all'uscita prendersi un caffé tutti insieme al Bar di sotto (caffé pagato dalla TV ospitante ovviamente). Questo che sta accadendo in Italia alla gran parte dei cittadini è una vera epidemia positiva di BUONSENSO.

Ricordatevi sempre cari POLITICI ITALIANI che amate rubare oltre che i soldi pubblici anche il futuro e i sogni della gente onesta, questo “imbarazzo viscerale” lo vediamo molto positivo in quanto le scoregge come sappiamo bene tutti spesso preannunciano qualcosa di veramente più terrificante ma alla fine risolutiva. Sono sicuro infatti che prima o poi una mega diarrea arriverà in faccia a tutti questi “signori” che si credono i soli furboni dell'Italia.

Che tutti gli scarichi si aprano su di voi!!!

P.S. Per Frank Matano, sei davvero un mito e spero con questo mio post che ti abbia dato qualche buona idea sui tuoi prossimi target per un altra tua performance vincente! (veri o falsi che siano poi è il risultato che conta, lascio il mistero nelle vostre mani).

mercoledì 7 novembre 2012

Gli Auguri al Presidente americano Barack Obama per il suo futuro lavoro

Voglio cogliere l'occasione di questo piccolo e modesto spazio virtuale per fare i miei personalissimi complimenti e gli auguri di un buon lavoro al PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA, BARACK OBAMA che è stato appena riconfermato alla Casa Bianca per altri 4 anni.


 
Io essendo un "italiano" non ho potuto certamente votare ma giuro che il mio cuore e la mia testa sono sempre stati dalla parte del Presidente Barack Obama. I motivi di questa mia grande simpatia come penso anche per tanti di voi sono svariati, ma forse quello che reputo il più importante è qualcosa di istintivo, di naturale. Come molti di voi purtroppo anche io non ho mai avuto l'onore e il piacere di poterlo conoscere di persona ne di poterlo vedere anche se magari per un attimo da lontano e questo penso sia molto difficile che accada anche in futuro soprattutto per un fattore legato alle distanze. Posso però dire con grande onestà che quando guardo e ascolto un discorso fatto in televisione o su un semplice video dove c'è il Presidente Obama che parla alla gente sento salire una bella emozione, qualcosa di veramente positivo che mi lega affettivamente a Lui. Questo grande uomo mi ispira davvero una grande fiducia perché lo sento vicino a tutto il suo popolo, anche alla gente più comune. Il Presidente Obama sa ascoltare e interpretare i vari problemi e questo è quello di cui ha veramente bisogno il popolo americano in questo brutto momento di crisi e pieno di tragedie sociali e naturali. Con l'aiuto anche della sua stupenda e simpaticissima famiglia che è un meraviglioso esempio di vita da imitare e grazie all'esperienza di governo maturata nei suoi primi 4 anni alla Casa Bianca, il Presidente Obama sarà adesso ancora più forte e pronto per gli anni che verrano e potrà davvero fare grandissime cose per migliorare gli U.S.A. e quindi di conseguenza anche il mondo intero.
Forza e Auguri di vero cuore Presidente Obama